menu

Impianti antincendio a Palermo

Abbiamo a cuore la sicurezza dei tuoi ambienti!

Impianti antincendio

Ad oggi la PRG Impianti Tecnologici grazie al suo personale altamente specializzato, ha effettuato molteplici lavori relativi all’installazione di impianti antincendio a Palermo, permettendo di salvaguardare le persone da eventuali rischi di incendio.

Le tipologie di sistemi di spegnimento che abbiamo installato ai nostri clienti sono stati:

  1.  Sistemi Water Mist (ovvero ad acqua nebulizzata);
  2.  Sistemi sprinkler (sistema tradizionale)

In generale, un impianto antincendio si compone di due sistemi: a monte si avrà sempre un sistema di rilevazione incendio, composto da una serie di sensori, che consente di avvertire il pericolo ed attuare il sistema a valle dell’impianto, ovvero, il sistema di spegnimento.

Di seguito una descrizione del Sistema Water Mist.

Sistema di spegnimento Water Mist

La caratteristica principale di un sistema di spegnimento Water Mist (o ad acqua nebulizzata) è quello di utilizzare acqua in gocce finemente suddivise, in modo da consentire una combinazione di effetti tali da consentire uno spegnimento efficace dell’incendio.

Gli effetti principali che consentono l’estinzione dell’incendio sono:

  • Il raffreddamento: le gocce d’acqua che fuoriescono dagli ugelli subiscono una trasformazione di stato prima di bagnare direttamente il fuoco, ovvero, dallo stato liquido passano a quello vapore. Questa trasformazione fa sì che non appena il getto di fluido investe il fuoco lo priva di ossigeno, elemento fondamentale per sostenere la combustione, “soffocandolo” di fatto. Il raffreddamento, indotto alla sorgente della combustione, è sufficiente a prevenire la riaccensione;
  • Abbattimento dei fumi e/o gas: durante il percorso, dall’ugello al fuoco, le gocce d’acqua assorbono i gas ed i fumi solubili in acqua, migliorando la sopravvivenza delle persone;
  • Attenuazione del calore radiante: il getto delle piccole gocce d’acqua assorbe considerevoli quantità di calore dal fuoco prevenendo così l’auto-alimentazione;

I sistemi di spegnimento ad acqua nebulizzata sono solitamente alimentati da unità di pompaggio che prelevano acqua direttamente dalla rete idrica. Un’alternativa alle pompe, soluzione che i nostri tecnici hanno attuato per alcuni sistemi di spegnimento, è quella di ricorrere a delle batterie di bombole pressurizzate dove stoccare l’acqua. A differenza dei usuali sistemi sprinkler, un sistema water mist lavora con pressioni molto più maggiori, ed inoltre consente di utilizzare minori volumi d’acqua.

A valle del sistema troviamo gli ugelli, ossia quei componenti da dove uscirà il getto d’acqua.

Dove conviene utilizzare questo sistema?

Questo sistema viene utilizzato maggiormente in musei, biblioteche, archivi, autorimesse e magazzini intensivi. Cioè in quei posti dove il sistema è chiamato a spegnere gli incendi senza provocare ulteriori danni all’ambiente. Si pensi ad esempio ad un museo che contiene una serie di opere d’arte di valori inestimabili, se dovesse nascere un pericolo di incendio, il getto d’acqua che fuoriesce dagli ugelli (sistema sprinkler) potrebbe causare dei danni irreversibili alle tele, per tale motivo si utilizza un sistema ad acqua nebulizzata che consente di assolvere al compito di spegnimento senza provocare danni alle opere d’arte.

Le nostre realizzazioni

I nostri lavori

 

INPS Catania

 

 

Museo Maria Accascina Messina

 

 

Sopraintendenza beni culturali Palermo